CERTIFICAZIONE RISTORAZIONE BIOLOGICA

Quali sono i principali benefici per l’azienda?

  • Usare materie prime certificate biologiche garantisce il rispetto di una alimentazione sana. Sempre più persone oggigiorno sono attente ad avere una sana alimentazione al fine di prevenire le malattie cronico-degenerative (cancro, diabete, alzeimer, maculopatia e via dicendo) e le malattie cardiovascolari (infarto, ictus, trombosi). FIRENZE HACCP s.a.s. accompagna le aziende alimentari nel PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PER LA RISTORAZIONE BIOLOGICA

CERTIFICAZIONE RISTORAZIONE SENZA GLUTINE

Quali sono i principali benefici per l’azienda?

  • Preparare e somministrare alimenti senza glutine per celiaci. FIRENZE HACCP s.a.s. accompagna le aziende alimentari nel PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PER LA RISTORAZIONE SENZA GLUTINE

CERTIFICAZIONE RISTORAZIONE VEGAN-VEGETARIANA

Quali sono i principali benefici per l’azienda?


  • Una dieta vegan-vegetariana è una dieta sempre più spesso consigliata per prevenire le malattie cronico-degenerative e cardiovascolari. Sempre più persone oggigiorno sono attente ad avere una sana alimentazione al fine di prevenire le malattie cronico-degenerative (cancro, diabete, alzeimer, maculopatia e via dicendo) e le malattie cardiovascolari (infarto, ictus, trombosi). FIRENZE HACCP s.a.s. accompagna le aziende alimentari nel PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PER LA RISTORAZIONE VEGAN-VEGETARIANA

CERTIFICAZIONE RISTORAZIONE HALAL

Quali sono i principali benefici per l’azienda?

  • Alcune aziende di ristorazione sono interessate a certificarsi HALAL per garantire ai clienti di religione musulmana il rispetto di Disciplinari Halal. FIRENZE HACCP s.a.s. accompagna le aziende alimentari nel PERCORSO DI CERTIFICAZIONE PER LA RISTORAZIONE HALAL

CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008

Quali sono i principali benefici per l’azienda?

  • Dimostrare l’impegno dell’azienda verso la qualità e la soddisfazione dei Clienti
  • Assicurare che i prodotti e i servizi offerti dall’azienda tengano effettivamente conto delle esigenze del cliente e dei requisiti cogenti e normativi
  • Permettere all’azienda di migliorarsi nel tempo confrontandosi con standard di riferimento.
  • Aiutare a migliorare i risultati dell’azienda in termini organizzativi

CERTIFICAZIONE ISO 22005 – Sistema di Rintracciabilità nella Filiera alimentare e mangimistica

La Rintracciabilità dei prodotti alimentari è ad oggi, a tutti gli effetti, un obbligo di legge. In questo contesto, la diffusione della Certificazione di Tracciabilità non é legata tanto alla cogenza legislativa (in Italia, Pacchetto Igiene, Regolamento 178/02), quanto al valore aggiunto che da essa possono ricavare il prodotto finito, le aziende produttive e più in generale tutti gli operatori che gravitano intorno alla filiera.
Quali sono i vantaggi dell’applicazione dello standard?

  • Supportare nel raggiungimento degli obiettivi di Sicurezza e Qualità alimentare
  • Facilitare la verifica delle informazioni, il ritiro e/o il richiamo dei prodotti in caso di allerta sanitaria o quando necessario
  • Accrescere l’efficacia, la produttività e il profitto delle Organizzazioni
  • Migliorare il controllo dei processi interni, minimizzando i rischi
  • Generare trasparenza e fiducia presso il Consumatore e gli Azionisti
  • Identificare le Organizzazioni responsabili nella filiera
  • Garantisce il rispetto delle regolamentazioni vigenti.

CERTIFICAZIONE BRC/IFS

Catene di fornitura e reti distributive sempre più complesse hanno intensificato la richiesta di garanzie sulla qualità e la sicurezza alimentare da parte dei Consumatori e delle Autorità di controllo. La Grande Distribuzione quindi si è fatta promotrice a livello internazionale di standard igienico-qualitativi di un certo livello, richiedendone l’applicazione ai propri Fornitori. E’ possibile monitorare e verificare le metodiche di lavorazione ed il rispetto di requisiti igienici nelle aziende fornitrici, garantendo la sicurezza degli alimenti ed una pronta gestione del rischio, laddove si dovesse verificare un problema. Non solo i Fornitori ma anche i Produttori di materie prime e i Trasportatori sono coinvolti oggi in questa sfida. L’azienda che vuole affacciarsi sul mercato internazionale non può prescindere dall’adozione di questi standard.
Quali sono i principali benefici della Certificazione BRC/IFS?

  • Accesso ai mercati obiettivo nella maggior parte dei Paesi europei
  • Relazioni più solide con i propri Fornitori
  • Maggiore trasparenza e aumento della fiducia dei Consumatori
  • Semplificazione della produzione
  • Controllo dei processi interni e minimizzazione dei rischi

CERTIFICAZIONE ISO 22000 – Garantire la Sicurezza Igienica lungo la Filiera

La Sicurezza Igienica degli alimenti è sempre stata una problematica chiave per la Filiera Agro-Alimentare e l’attenzione sull’argomento ha portato negli anni allo sviluppo di numerosi standard e regolamenti da parte di vari soggetti.
A causa di questa confusione normativa, l’azienda agro-alimentare si trova spesso a dover gestire requisiti dettati da norme diverse e non sempre chiare: regolamenti legislativi, nazionali e comunitari, standard della Grande Distibuzione, disciplinari del cliente o propri. E’ nato così il bisogno di uno standard unico che riassumesse i principi della corretta Gestione della Sicurezza Alimentare.
Quali sono i vantaggi dell’applicazione di questo standard?

  • Concordanza con i principi HACCP del Codex Alimentarius
  • Costituzione di un unico linguaggio e metodo internazionale in tema di sicurezza igienica e HACCP
  • Integrazione principi HACCP con Pre-Requisite Programs
  • Armonizzazione degli standard nazionali di certificazione volontaria (ad es. Dutch HACCP Standard, DS 3027)
  • La ISO 22000 è uno standard certificabile, utilizzabile per audit di prima, seconda e terza parte, e integrabile con le norme ISO.

CERTIFICAZIONE GLOBALGAP

Qualità oggi e Sostenibilità nel tempo attraverso le Buone Pratiche di Lavorazione.
Le Aziende della Produzione Primaria si trovano oggi di fronte alla necessità di adottare e dimostrare pratiche di coltivazione/allevamento sicure, sane e sostenibili.
Ad Agricoltori ed Allevatori viene richiesto di limitare l’uso di agenti chimici e pesticidi, di razionalizzare lo sfruttamento dell’acqua e delle risorse naturali, di tutelare il benessere dei propri lavoratori e degli animali, di adottare tecniche produttive che riducano l’impatto sull’ambiente. Consumatori, Grande Distribuzione ed Autorità legislative, infatti, desiderano una produzione responsabile sin dal primo anello della filiera produttiva. Inoltre, solo monitorando il rispetto di requisiti igienici e di sostenibilità sin dalla produzione primaria si garantisce la Qualità in senso lato di tutti quei prodotti che vengono distribuiti e consumati freschi e non sono sottoposti a processi di trasformazione.
Attraverso la Certificazione GlobalGAP, le aziende possono:

  • Dimostrare ai propri Clienti (Distributori, Commercianti, Importatori) che il proprio prodotto risponde a requisiti di sicurezza e qualità ed è stato coltivato secondo pratiche sostenibili
  • Ridurre il numero di verifiche cui si è sottoposti dalla Grande Distribuzione poiché la certificazione GlobalGAP è riconosciuta come garanzia
  • Assicurarsi l’accesso a tutti i mercati
  • Generare fiducia nei Consumatori
  • Stimolare efficienza operativa e competitività, implementando processi che garantiscono il miglioramento continuo.